colore digitale blog

Il blog di Mauro Boscarol sulla gestione digitale del colore dal 1997

Nella serie Camera Raw e Lightroom

ACR e Lr: impostazioni di fotocamera

Finora abbiamo visto cosa succede quando si apre uno scatto Raw in Photoshop o nel pannello Develop di Lightroom, fino al punto in cui l’immagine (o meglio un preview dell’immagine) viene visualizzata. A questo punto l’utente può intervenire per correggere, modificare, migliorare l’immagine.

Per correggere una immagine in Camera Raw o Lightroom si regolano i vari parametri cosiddetti “di sviluppo” (che sono circa 50: white balance, exposure, recovery, fill light, …) su valori opportuni, tipicamente mediante cursori o curve. Un insieme di valori per tutti questi parametri è detto un setting (in italiano, una “impostazione”).

Setting di fotocamera

Il flusso di lavoro di Camera Raw e Lightroom prevede un setting default originale Adobe per ogni fotocamera supportata. Il setting viene applicato automaticamente ad una immagine scattata con quella fotocamera e aperta in Camera Raw o Lightroom.

L’utente può modificare  il setting default originale Adobe e salvarlo come setting default personale per quella fotocamere.  Se questo viene fatto ad ogni immagine scattata con quella fotocamera e aperta in Camera Raw e Lightroom non viene più applicato il setting originale Adobe, ma questo setting personale.

L’utente può modificare ulteriormente i valori dei parametri di sviluppo per quella specifica immagine; questi nuovi valori vanno a creare un altro setting, questa volta relativo a quella specifica immagine.

Insomma ACR e Lightroom organizzano le impostazioni di sviluppo (settings) su tre livelli:

  • impostazioni originali Adobe di fotocamera, che sono di default per quella fotocamera; stanno nel codice del programma, non sono salvate da nessuna parte;
  • impostazioni personali di fotocamera, che sostituiscono completamente quelle originali Adobe e diventano di default per le immagini fatte con quella fotocamera; vengono salvate in una cartella dell’utente, che vediamo più sotto;
  • impostazioni per la singola immagine, che sostituiscono quelle di fotocamera per quella immagine; possono essere salvate o in un file xmp sidecar, oppure nel database di ACR o di Lightroom (che sono diversi e indipendenti tra di loro).

Cosa si intende precisamente per “fotocamera”?

Camera Raw e Lightroom possono classificare le immagini Raw non solo per modello di fotocamera (per esempio “Nikon D40”), ma anche, su richiesta dell’utente, per numero di serie della fotocamera e/o per valore di sensibilità ISO (per esempio “Nikon D40 Serial 6167795 ISO 200”). Quindi quando parlo di “fotocamera” in realtà si deve intende alternativamente, in funzione di come sono attivate le preferenze:

  • un certo modello, per esempio “Nikon D40”;
  • un certo modello e un certo numero di serie, per esempio “Nikon D40 Serial 6167795”;
  • un certo modello e un certo valore ISO, per esempio “Nikon D40 ISO 200”;
  • un certo modello, un certo numero di serie, un certo valore ISO; per esempio “Nikon D40 Serial 6167795 ISO 200”.

Le fotocamere delle immagini non Raw sono invece sempre classificate per formato, marca e modello (per esempio “JPEG Make Apple Model iPhone”).

Qui sotto sono riportati gli screen shot delle preferenze rispettivamente di Camera Raw 4.6 e Lightroom 2, dove si possono attivare i check box Make default specific to camera serial numberMake default specific to camera ISO setting.

Camera Raw 4.6

Applicazione delle impostazioni ad una immagine

Quando viene aperta una immagine (non DNG, in Camera Raw o in Lightroom), se non esistono delle impostazioni “personali” per questa immagine (salvate in un sidecar xmp o nel database di Camera Raw o di Lightroom) vengono applicate le impostazioni di fotocamera.

Se le impostazioni specifiche per la combinazione modello/seriale/ISO o formato/marca/modello esistono vengono applicate queste. Se non esistono (nel senso che non sono mai state salvate dall’utente) vengono applicate le impostazioni “originali Adobe” per quella data combinazione (sono impostazioni non accessibili all’utente). Vengono anche applicate le impostazioni tonali in modo dinamico se nelle preferenze è attivato Apply auto tone adjustment.

Le impostazioni personali per ogni combinazione modello/seriale/ISO o formato/marca/modello si possono modificare nell’interfaccia di Camera Raw o Lightroom (e dunque vengono applicate all’immagine) e si possono:

  • salvare come nuove impostazioni utente per quella combinazione:
    • ACR: con il comando Save New Camera Raw Defaults;
    • Lr-Develop: alt-Reset (diventa Set Default)  oppure comando Develop > Set Default Setting; poi Update to Current Settings;
  • riportare allo stato originale Adobe, applicarle all’immagine e salvarle:
    • ACR: con il comando Reset Camera Raw Defaults;
    • Lr-Develop: alt-Reset (diventa Set Default) oppure comando Develop > Set Default Setting; poi Restore Adobe Default Settings.

Qui sotto gli screen shot delle posizioni di questi comandi in Camera Raw e in Lightroom:

In Lightroom è anche possibile resettare contemporaneamente i settings di tutte le fotocamere con Reset all default Develop settings (vedi la seconda immagine di questo post).

I settings di default per ogni modello/seriale/ISO (nel caso di Raw) oppure formato/marca/modello (nel caso di non Raw) vengono salvati da Camera Raw e Lightroom in file comuni alle due applicazioni (diciamo così) che stanno in una apposita cartella che su Windows è

C:\Documents and Settings\utente\Application Data\Adobe\CameraRaw\Defaults

e su Mac OS X è

HD/Users/utente/Library/Application Support/Adobe/CameraRaw/Defaults

Questa è la directory Defaults nel mio Mac. A sinistra i vari defaults, che vengono nominati da Camera Raw e Lightroom con il nome Default_ seguito da un codice. A destra ho inserito il nome del modello di fotocamera, del numero di serie e della sensibilità ISO come indicato dentro i vari file Default_. Sono presenti anche i file Previous.xmp (precedente impostazione) e Preferences.xmp (le preferenze di Camera Raw e Lightroom, che sono sincronizzate: se cambiano da una parte cambiano anche dall’altra).

Ad ogni immagine aperta in Camera Raw e Lightroom e priva di impostazioni “personali” (memorizzate nel xmp sidecar) viene applicato il file di Default_ la cui combinazione modello/seriale/ISO (se è Raw) oppure formato/marca/modello (se è non Raw) corrisponde a quelle del file aperto.

Se nessun Defaults_ corrisponde, Camera Raw e Lightroom forniscono le impostazioni “originali” Adobe, che possono essere modificate e salvate con i comandi visti sopra.

Anatomia di un file Default_

Ogni file Default_ è un file .xmp che contiene le impostazioni di default per una data combinazione modello/seriale/ISO oppure formato/marca/modello.

Per esempio il file evidenziato nello screen shot qui sopra, dopo le necessarie intestazioni, comincia così

<crs:KeyString>Nikon D40 Serial 6167795 ISO 200</crs:KeyString>
<crs:Version>5.2</crs:Version>
<crs:WhiteBalance>As Shot</crs:WhiteBalance>
<crs:Exposure>0.00</crs:Exposure>
<crs:Shadows>5</crs:Shadows>
<crs:Brightness>+50</crs:Brightness>
<crs:Contrast>+25</crs:Contrast>
<crs:Saturation>0</crs:Saturation>
<crs:Sharpness>25</crs:Sharpness>
...
<crs:CameraProfile>Adobe Standard</crs:CameraProfile>
...

Queste impostazioni di default vengono eventualmente modificate dall’utente nell’interfaccia di Camera Raw o Lightroom e vengono salvate in un cosiddetto sidecar xmp con lo stesso nome dell’immagine, oppure nel database dell’applicazione (Camera Raw o Lightroom), assieme ad altre informazioni sull’immagine (tra cui alcuni dati Exif, data creazione e modifica, marca e modello fotocamera).

Purtroppo Camera Raw e Lightroom usano termini diversi per le stesse cose. In questa tabella vengono confrontati i termini usati da Camera Raw e Lightroom relativi alle impostazioni di default:

operazione Camera Raw Bridge Lightroom Develop Lightroom Library
applicare all’immagine le impostazioni di default per la fotocamera Camera Raw Defaults
Edit > Develop Settings > Camera Raw Defaults Reset Reset All
oppure
Photo > Develop Settings > Reset
applicare all’immagine le impostazioni originali Adobe (senza salvarle come default) Alt > Reset Edit > Develop Settings > Clear Settings Maiuscola > Reset (Adobe)
salvare le impostazioni attuali come default per la fotocamera Save New Camera Raw Defaults Develop > Set Default Settings
oppure
Alt > Set Defaults
e poi
Update to Current Settings
ripristinare le impostazioni originali Adobe come default per la fotocamera Reset Camera Raw Defaults Develop > Set Default Settings
oppure
Alt > Set Defaults
e poi
Restore Adobe Default Settings
ripristinare le impostazioni originali Adobe come default per tutte le fotocamere Restore all Default Develop Settings

Impostazioni di fotocamera originali Adobe

A partire da Camera Raw 5.2 le impostazioni di fotocamera originali Adobe comprendono il profilo Adobe Standard, per tutte le fotocamere per le quali è disponibile.

Per quanto riguarda il bilanciamento del bianco (White Balance), le impostazioni di default originali Adobe di Camera Raw prevedono sempre il bilanciamento As Shot.

Per quanto riguarda le impostazioni tonali (Exposure, Recovery, Blacks, Brightness, Contrast) si può chiedere a Camera Raw di mettere i valori predefiniti (Blacks 5, Brightness 50, Contrast 25), oppure di calcolarle dinamicamente e in modo specifico per quel dato scatto, per ogni nuova immagine. Per fare questo si attiva la preferenza Apply auto tone adjustments, nelle Preferences di Camera Raw e Lightroom (all’installazione questa opzione è attiva). Oppure si fa clic su Auto (Camera Raw) o Auto Tone (Lightroom) nell’area delle correzioni tonali.

Altre impostazioni contenute negli originali Adobe sono la curva tonale (Medium Contrast), lo sharpening e noise reduction. Tutti gli altri valori sono posti uguali a zero (almeno questo è quello che ho constatato nei casi che ho avuto modo di vedere).

Quali impostazioni di default?

Cosa vale la pena impostare per ogni fotocamera/seriale/ISO? Le impostazioni di Camera Raw e Lightroom che riguardano specificamente la fotocamera/seriale/ISO (e non la singola immagine) sono il profilo di fotocamera (da impostare in Camera Calibration, meglio scegliere uno dei nuovi profili, o crearsene uno nuovo per ogni numero di serie), la riduzione del rumore (da impostare in Detail, dipende dal valore ISO) ed eventualmente il bilanciamento del bianco per un dato illuminante (in Basic). Si impostano i valori desiderati e si salvano le impostazioni di default.

Da questo punto in poi a tutte le nuove immagini scattate da quella fotocamera/seriale/ISO o formato/marca/modello viene applicato automaticamente questo setting; per le immagini che hanno loro impostazioni personali si può applicare questo setting,

Successivamente Camera Raw e Lightroom applicano le impostazioni tonali dinamiche (Auto in Camera Raw e Auto Tone in Lighroom) se nelle rispettive Preferenze è stato attivato Apply auto tone adjustment.

Nel prossimo post parliamo di impostazioni di immagine.

Torna all'indice di Camera Raw e Lightroom

Mauro Boscarol

6/9/2008 alle 02:39

Parole chiave , , , ,

Visitato 1,994 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Vuoi fare un commento a questo post?

Devi essere collegato per scrivere un commento.