colore digitale blog

Il blog di Mauro Boscarol sulla gestione digitale del colore dal 1998

Nella serie Calibrare e profilare un monitor

i1Display Pro vs ColorMunki Display

Recentemente X-Rite ha messo in commercio due colorimetri per la calibrazione e profilazione del monitor. Il primo (qui sopra a sinistra) si chiama i1Display Pro ed è un po’ più costoso (da Amazon circa 200 €), il secondo (qui sopra a destra) si chiama ColorMunki Display ed è un po’ più economico (da Amazon circa 160 €).

Entrambi usano lo stesso software (i1Profiler) ma in modo diverso. Cosa può fare di più i1Display Pro rispetto a ColorMunki Display? Ecco tutti i dettagli:

  • Calibrazione del monitor
    • Impostazione del bianco
      • Cromaticità (cioè temperatura colore): ColorMunki ha solo D50, D55, D65 e nativo, i1Display Pro ha anche la possibilità di misurare, di impostare la temperatura, di impostare la cromaticità;
      • Luminanza: in ColorMunki può essere impostata solo da 80 a 140 cd/m2 e nativa, in i1Display Pro può essere impostata da 80 a 250 cd/m2 e c’è la possibilità di misurare la luminanza di un altro monitor;
    • Impostazione del contrasto: in ColorMunki non c’è, i1Display Pro ne ha tre: custom, ottimizzato sulla stampante, ICC PCS;
    • Impostazione del gamma: ColorMunki ha solo 1.8 e 2.2, i1Display Pro ha anche 3 e sRGB.
  • Misura (cioè caratterizzazione) del monitor
    • i1Display Pro è cinque volte più veloce di ColorMunki Display;
    • i1Display Pro può ottimizzare il target con i colori di una foto e con colori Pantone; ColorMunki non può farlo;
    • i1Display Pro può misurare l’uniformità del monitor su nove punti; ColorMunki non prevede la misura dell’uniformità.
  • Misura della luce ambiente
    • Cromaticità (cioè temperatura colore): solo i1Display Pro la misura;
    • Luminanza: è misurata sia da ColorMunki Display che da i1Display Pro.
  • Creazione del profilo colore del monitor
    • ColorMunki crea solo profili a matrice, i1Display Pro anche a tabella;
    • Trasformazione di adattamento cromatico: ColorMunki ha solo la trasformazione di Bradford, i1Display Pro ha anche CIECAT02, Sharp, 2000;
    • Validazione del profilo: in ColorMunki è solo visiva, in i1Display Pro è con ΔE e trending.

Secondo me il rapporto qualità prezzo è nettamente a favore di i1Display Pro. Penso che valga la pena spendere qualche euro in più e avere un prodotto più completo, più veloce, più versatile e più divertente da usare.

 

Visitato 539 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Torna all'indice di Calibrare e profilare un monitor

Mauro Boscarol

5/7/2011 alle 22:24

Parole chiave , , , , ,

Visitato 539 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Vuoi fare un commento a questo post?

Devi essere collegato per scrivere un commento.