colore digitale blog

Il blog di Mauro Boscarol sulla gestione digitale del colore dal 1997

Nella serie Capture One Pro

C1: storia e versioni di Capture One

Phase One è una società danese che dal 1993 produce dorsi digitali per fotocamere di medio e grande formato e sviluppa un software proprietario, Capture One, per il controllo dei propri dorsi digitali.

Dalla fine del 2002 il software di Phase One supporta, oltre i propri dorsi digitali, anche alcune fotocamere (inizialmente Canon 1D e 1Ds e solo per Win).

Anche se abbastanza costoso (la prima versione viene venduta a 500 €) Capture One conquista subito il favore degli utenti, per l’interfaccia intuitiva, il gran numero di strumenti di correzione a disposizione, il supporto della gestione colore secondo ICC. Capture One rimane per molti anni uno dei software più apprezzati per l’elaborazione dei dati Raw. Ad ogni nuova versione aumenta il numero delle fotocamere supportate e dei nuovi strumenti.

Dopo il successo iniziale Capture One inizia a soffrire la concorrenza di Camera Raw (2003), Apple Aperture (2005) e Adobe Lightroom (2007) e alla lunga l’applicazione, che è stato a suo tempo un prodotto interessante, non riesce a mantenere completamente il passo con gli incalzanti prodotti di Apple e Adobe.

La versione 4, uscita nel dicembre 2007 dopo anni di gestazione dalla precedente versione 3, viene venduta ad un prezzo ancora abbastanza elevato di 300 € per la PRO e di 100 € per la standard. In questa pagina del sito Phase One si può scaricare una versione full che dura 30 giorni

Capture One è stato prodotto, nel tempo, nelle versioni standard (prestazioni limitate e prezzo ridotto), LE (limited edition), SE (prestazioni e prezzo ridotto), PRO (prestazioni avanzate e prezzo maggiore), DB (dalla v. 4.1, solo per digital back di Phase One) e con una confusa numerazione.

In questa pagina del sito  Phase One, le due versioni Capture One normale e Capture One Pro sono messe a confronto (purtroppo è una pagina Flash e per vedere il confronto bisogna cliccare su “4 vs PRO”).

Qui ho cercato di ricostruire la successione delle varie versioni, la lingua si regola nelle Preferenze:

data versione OS Note
2002 novembre 1.0
2003 marzo 1.1
2003 novembre 1.2
2003 novembre 1.3 Win SE
2003 2
2003 2.9 Win
2003 3.1 Win
2004 gennaio 1.3.1 Win SE
2004 febbraio 3.1.2 Win
2004 maggio 3.5 Win LE, PRO
2004 settembre 3.5.2 Mac, Win LE
2004 novembre 3.6 Mac
2005 gennaio 3.6 Win SE
2005 maggio 3.7 Win LE
2005 luglio 3.7.1 Win LE, PRO
2005 dicembre 3.7.3 Win PRO
2006 aprile 3.7.4 Mac, Win LE, PRO
2006 settembre 3.7.5 Win LE
2006 novembre 3.7.6 Mac LE, PRO
2007 dicembre 4 Mac, Win
2008 gennaio 3.7.8 Win PRO
2008 febbraio 4.0.1 Mac
2008 maggio 4.1 Mac
2008 giugno 3.7.9 Mac PRO
2008 settembre 4.1 Win
2008 ottobre 4.5 Mac, Win st, PRO, DB
2008 novembre 4.5.1 Win st, PRO, DB
2008 novembre 4.5.2 Mac st, PRO, DB
2008 dicembre 4.6 Mac, Win st, PRO, DB
2009 gennaio 4.6.1 Mac, Win st, PRO, DB
2009 febbraio 4.6.2 Mac, Win st, PRO, DB tethered Nikon D90, chromatic aberration Nikon D3X
2009 marzo 4.7 Mac, Win st, PRO, DB supporta Tiff e Jpeg
2009 maggio 4.8 Mac (> 10.5.6), Win (XP, SP3 o Vista SP1) st, PRO, DB
2009 maggio 4.8.1 Mac, Win st, PRO, DB

Torna all'indice di Capture One Pro

Mauro Boscarol

6/12/2008 alle 12:53

Parole chiave ,

Visitato 1,290 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Vuoi fare un commento a questo post?

Devi essere collegato per scrivere un commento.