colore digitale blog

Il blog di Mauro Boscarol sulla gestione digitale del colore dal 1997

Nella serie Domande frequenti su grafica e colore

Si possono riprodurre i colori Pantone in quadricromia?


Risposta breve

La maggior parte (circa 85%) dei colori Pantone (libreria “solid” cioè tinte unite)  non è riproducibile in quadricromia “standard” (per esempio Fogra 39, 27, ecc.).

Risposta lunga
Se si ha a disposizione una lista di colori Pantone con relative coordinate Lab (un file .txt), si può controllare se questi colori sono riproducibili in qualche quadricromia usando ColorThink Pro disponibile sia per Mac che per Win.

Si procede in questo modo:

  1. Si trascina la lista dei Pantone su ColorThink Pro, che si apre e visualizza la lista stessa in un Color Worksheet.
  2. Si trascina nel Color Worksheet il profilo del gamut CMYK di confronto (per esempio Coated Fogra 39); ColorThink converte le coordinate colorimetriche dei colori Pantone in numeri CMYK.
  3. Si trascina nuovamente la lista dei Pantone (questi sono i valori Lab di confronto).
  4. Si clicca su ΔE per calcolare la differenza. Si possono scegliere diverse formule per il ΔE (ma nelle arti grafiche è usata la formula “normale”, quella del 1976). Si può poi cliccare in cima alla colonna ΔE per ordinare le differenze in senso crescente o descrescente.

Il risultato è di questo tipo:

Per generare un grafico di tutti i colori Pantone nello spazio Lab si usa il comando Graph List nella prima colonna. Si ottiene questa nuvola di colori Pantone:

A questa nuvola si può sovrapporre un gamut CMYK per verificare i colori che stanno dentro il gamut CMYK. Poi si salva il tutto con il comando File > Save as QuickTime Movie. Il risultato si può vedere qui.

 

Torna all'indice di Domande frequenti su grafica e colore

Mauro Boscarol

26/6/2010 alle 12:23

Parole chiave , ,

Visitato 2,535 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Vuoi fare un commento a questo post?

Devi essere collegato per scrivere un commento.