colore digitale blog

Il blog di Mauro Boscarol sulla gestione digitale del colore dal 1997

Nella serie Camera Raw e Lightroom

ACR e Lr: istogramma

L’istogramma di una immagine RGB è un diagramma che rappresenta in modo riassuntivo, statistico, l’immagine nel suo complesso di pixel e di canali R, G e B.

Per avere una base di confronto è opportuno dare un’occhiata al post dove è indicato come sono organizzati gli istogrammi in Photoshop.


Istogramma in Camera Raw e Lightroom

Contrariamente a Photoshop, in Camera Raw e Lightroom esiste un unico tipo di istogramma e precisamente il tipo di istogramma che in Photoshop viene chiamato “Colori”, cioè la sovrapposizione degli istogrammi per i tre canali R, G e B.

In Camera Raw 6 la linea di base dell’istogramma (cioè la sottile riga nera in basso nell’immagine qui sotto) è larga esattamente 256 pixel, e quindi ogni posizione rappresenta il valore (o livello, come lo chiamano in Adobe) di un canale, da 0 a 255:

L’istogramma di Camera Raw è calcolato sui dati RGB dell’immagine nello spazio di esportazione scelto nelle opzioni di workflow, in basso nella finestra di Camera Raw (la scelta è tra quattro spazi: sRGB, Adobe RGB, ColorMatch RGB e ProPhoto).

In Lightroom ci sono due istogrammi: uno nel pannello Library e un secondo nel pannello Develop.

Questo sopra è riportato l’istogramma della Library, largo 302 pixel. Qui sotto c’è l’istogramma del Develop, largo 194 pixel.

Nota: in Lightroom 4 gli istogrammi sono larghi rispettivamente 282 e 200 pixel.

L’istogramma di Lightroom è calcolato sui dati RGB dell’immagine nello spazio Melissa RGB (che è ProPhoto con il gamma di sRGB).

Negli istogrammi di Camera Raw e Lightroom sono importanti le segnalazioni di clipping delle luci e di clipping delle ombre.


Clipping
delle luci

Si dice che l’immagine è “clippata” (dall’inglese to clip, tagliare)  sulle luci se c’è almeno un pixel con almeno un canale che vale 255. I pixel dell’immagine che hanno almeno un canale R, G o B che vale 255 si dice che sono “clippati” (tagliati).

Può darsi che i pixel “clippati” abbiano valori “veri”, catturati così dalla fotocamera o dallo scanner, ma molto più probabilmente si tratta di pixel che avrebbero dovuto avere (nei canali in cui hanno valore 255) un livello superiore a 255, e che sono stati approssimati (tagliati, clippati) con il livello 255.

Il triangolino in alto a destra nell’area dell’istogramma di ACR e Lightroom Develop indica quanti (1, 2 o 3) e quali canali dell’immagine hanno almeno un livello  255, cioè quanti e quali canali sono clipped, cioè quanti e quali canali hanno l’istogramma che termina a destra con un “dorso” più o meno alto:

  • 3 canali clipped
    • bianco: tutti e tre i canali hanno valore > 0 sul livello 255;
  • 2 canali clipped
    • rosso: solo il canale R ha valore > 0 sul livello 255; gli altri canali G e B hanno valore 0 sul livello 255;
    • verde: solo il canale G ha valore > 0 sul livello 255; gli altri canali R e B hanno valore 0 sul livello 255;
    • blu: solo il canale B ha valore > 0 sul livello 255; gli altri canali R e G hanno valore 0 sul livello 255;
  • 1 canale clipped
    • ciano: entrambi i canali G e B hanno valore > 0 sul livello 255; il canale R ha valore 0 sul livello 255;
    • magenta: entrambi i canali R e B hanno valore > 0 sul livello 255; il canale G ha valore 0 sul livello 255;
    • giallo: entrambi i canali R e G hanno valore > 0 sul livello 255; il canale B ha valore 0 sul livello 255;
  • nessun canale clipped
    • nero: tutti e tre i canali hanno valore 0 sul livello 255.

Questi informazione ci dice quanti e quali sono i canali clippati. Non ci dice però dove sono i pixel che hanno valore 255. Per vedere dove sono i pixel clippati si clicca sul triangolo in alto a destra (quando è cliccato, i bordi del quadrato in cui è contenuto il triangolo sono bianchi). I pixel dell’immagine che sono clippati appaiono adesso in rosso pieno:

clip_bianco

Se il triangolo in alto a destra è nero, non ci sono pixel clippati. In tal caso la barra più a destra dell’istogramma manca, cioè non c’è una linea verticale all’estremità destra dell’istogramma.

Se invece il triangolo non è nero la linea verticale all’estremità destra dell’istogramma (la barra più a destra) indica in modo relativo quanti sono i pixel clippati su 1, 2 o 3 canali e quali sono questi canali. Questi sono i colori che è possibile trovare dell’istogramma di Camera Raw:

  • bianco: i canali clippati sono 3 (R, G e B)
  • R: solo il canale R è clippato
  • G: solo il canale G è clippato
  • B: solo il canale B è clippato
  • C: i due canali G e B sono clippati
  • M: i due canali R e B sono clippati
  • Y: i due canali R e G sono clippati

Per esempio vediamo questo istogramma.

Il triangolo in alto è bianco, quindi tutti i tre i canali sono clippati. La barra più a destra dell’istogramma, cominciando dal basso è bianca, poi magenta, poi blu.

La parte bianca indica che ci sono un certo numero di pixel che hanno 3 canali clippati. Il pezzettino di barra in magenta dice che ci sono alcuni pixel che hanno due canali, precisamente R e B clippati e il pezzettino di barra blu dice che alcuni pixel hanno solo il canale B clippato.

Qui sotto l’esposizione è stata portata quasi al massimo e si osservano aree che sono tagliate nei tre canali (bianco), in due canali (giallo) e in un canale (rosso e blu); le aree nere non sono state tagliate.

Camera Raw 4.6 - clip del bianco


Clipping di saturazione

Clipping di saturazione significa che uno, due o tutti e tre i canali di qualche pixel sono a livello 0. Può darsi che questo sia il loro vero valore, ma molto più probabilmente sono pixel che avrebbero dovuto avere (in uno, due  o tutti e tre i canali) un numero negativo, e che sono stati approssimati con il numero 0.

 

Torna all'indice di Camera Raw e Lightroom

Mauro Boscarol

6/9/2008 alle 15:55

Parole chiave , , , , ,

Visitato 1,650 volte, negli ultimi 7 giorni 1 visite

Vuoi fare un commento a questo post?

Devi essere collegato per scrivere un commento.